Metronapoli.it

FacebookYoutubeTelegramInstagramTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

Notte Europea dei Musei: aperture straordinarie a 1 euro, eventi e iniziative serali nei Musei e luoghi della cultura a Napoli, Nola e Capri

13/5/2022 - Sabato 14 maggio torna la Notte Europea dei Musei, l’iniziativa promossa dal Ministero della Cultura e patrocinata dall’Unesco, dal Consiglio d’Europa e dall’ICOM, che si svolge in contemporanea in tutta Europa con l’obiettivo di incentivare e promuovere la conoscenza del patrimonio e dell’identitŕ culturale nazionale ed europea.

La Direzione regionale Musei Campania anche quest’anno partecipa alla manifestazione, giunta quest’anno alla diciottesima edizione, con l’apertura serale dei musei e siti in tutta la regione al costo simbolico di 1 euro – eccetto le gratuità previste per legge- che sarà arricchita da eventi e iniziative organizzati in collaborazione con enti e associazioni, nel pieno rispetto delle vigenti normative anti Covid, per promuovere insieme le attività degli Istituti e favorire la conoscenza del patrimonio museale.

Visite guidate a collezioni e mostre, concerti, performance artistiche saranno un’occasione condivisa per vivere i musei e il patrimonio culturale di sera, con un orario eccezionalmente prolungato, partecipando alle iniziative in programma. Tutte le iniziative, con informazioni per la visita e la partecipazione agli eventi, sono disponibili nella sezione dedicata alla Notte Europea dei Musei del sito MiC (cultura.gov.it/evento/notteeuropeadeimusei-2022), sul sito istituzionale della Direzione regionale Musei Campania (musei.campania.beniculturali.it) e sui canali social dei musei, dove si può seguire e partecipare alla manifestazione con gli hashtag #nottedeimusei #nuitesdesmusees.

PROGRAMMA

Museo Duca di Martina – Villa Floridiana Sabato 14 maggio 2022, Apertura straordinaria ore 18.00-21.00 | Sto core mio. Voci dell’antica Napoli, concerto ore 19.00

Sabato 14 maggio 2022 il Museo Duca di Martina nella Villa Floridiana, che custodisce ed espone una delle maggiori collezioni italiane di arti decorative, sarà aperto in via straordinaria dalle 18.00 alle 21.00 (ultimo ingresso ore 20.00). Alle 19.00 nel Salone delle Feste, l’Associazione Il Tempo dell’Arte, in collaborazione con l’Associazione Musicale Mysterium Vocis, presenta “Sto core mio. Voci dell’antica Napoli”, performance musicale di villanelle, canzoni napoletane a cappella e letture di testi di tradizione napoletana. La prima raccolta di villanelle, o canzoni villanesche alla napoletana, risale al 1537: si tratta di 15 composizioni anonime in napoletano, di derivazione popolare, che sanciscono l’esordio della villanella in forma scritta. L’origine popolare della villanella è stata confutata negli studi più recenti: non canto composto da “villani”, ma genere colto, componimento d’arte di materia villanesca, espressione artistica individuale che diventa popolare, entrando nel patrimonio comune al popolo. Le voci cantano in modo vivace e ritmico temi di tradizione orale citati insieme alle immagini della poesia petrarchesca: credenze, paure, elementi mitici e simbolici, riferimenti erotico-sessuali, accanto alle immagini arcadiche e pastorali, all’esaltazione della donna amata dal viso angelico ma crudele, ingannatrice, che non si concede e fugge, al motivo della vita come viaggio per mare, e della nave come simbolo dell’esistenza. Insieme alle villanelle di tradizione più colta, saranno proposti brani popolari, inframezzati da letture di testi accompagnati dal flauto dolce, strumento legato alla tradizione colta e popolare insieme. Con: Fiorella Orazzo, Sabrina Santoro (soprani), Roberta De Mattia, Marina Esposito (contralti), Marcello Della Gatta, Mattia Totaro (tenori), Cesario Vincenzo Angelino, Sergio Petrarca (bassi), Concetta Pellegrino (flauto dolce), letture a cura di Marina Esposito e Fiorella Orazzo.

Ingresso gratuito.

Info: Via Aniello Falcone 171, Napoli | drm-cam.martina@beniculturali.it | +39 0815788418

Certosa e Museo di San Martino

Sabato 14 maggio 2022, Apertura straordinaria e presentazione del riallestimento della Sezione teatrale ore 19.30-22.30 | Musique de nuit. Parcours sensoriel: dai Notturni di Chopin alle suggestioni visive delle colonne sonore, concerto ore 20.00

Sabato 14 maggio 2022 la Certosa e Museo di San Martino effettuerà un’apertura serale straordinaria dalle ore 19.30 alle 22.30 (ultimo ingresso ore 21.30). Sarà possibile visitare la Chiesa e gli ambienti annessi, la Sala della Cona dei Lani, il Quarto del Priore, la Sezione presepiale e la Sezione teatrale che riapre dopo un intervento di revisione dell’allestimento. La Sezione si è in particolare arricchita dell’installazione di un dispositivo tecnologico interattivo per la fruizione del Fondo Niccolini del Gabinetto Disegni e Stampe, realizzato dal Centro Interdipartimentale di ricerca URBAN/Eco dell’Università Federico II di Napoli, nell’ambito di una convenzione con la Direzione regionale musei Campania per il progetto CHROME (Cultural Heritage Orienting Multimodal Experience – PRIN MIUR 2015) e, in occasione della riapertura della Sezione teatrale, sarà presentato al pubblico dal gruppo di ricerca del Centro URBAN/ECO. Alle ore 20.00, nel Refettorio, la pianista Valentina Ambrosanio eseguirà il concerto “Musique de nuit. Parcours sensoriel: dai Notturni di Chopin alle suggestioni visive delle colonne sonore”, una performance coinvolgente sul tema della Notte, tra le luci e le ombre dell’animo umano evocate nei Notturni di Chopin, fino ad arrivare al fascino delle immagini visive delle colonne sonore rilette in una chiave originale, trascritte dalla pianista. La partecipazione al concerto è fino ad esaurimento posti (max 100 spettatori), con obbligo di utilizzo della mascherina FFP2. Ingresso 1 euro.

Info: Largo San Martino 5, Napoli | drm-cam.sanmartino@beniculturali.it | +39 0812294503

Castel Sant’Elmo – Museo Novecento a Napoli

Sabato 14 maggio 2022, Apertura straordinaria ore 19.30-22.30 | A fil’ ’e voce, concerto ore 21.00

Sabato 14 maggio 2022 Castel Sant’Elmo e del Museo Novecento a Napoli saranno aperti al pubblico dalle 19.30 alle 22.30 (ultimo ingresso ore 21.30). Per l’occasione, alle 21.00, sulla piazza d’armi del Castello l’artista lucano Canio Loguercio ritorna in scena con un nuovo progetto, “A fil’ ’e voce”, che anticipa la prossima uscita di un disco live completamente acustico, in cui propone il suo personalissimo approccio alla canzone napoletana. Il concerto è una messinscena di appunti sparsi, derive sentimentali e canzoni sussurrate, per una sorta di drammaturgia intima e ironica sulla perdita e la nostalgia. Un viaggio fra “ammore” e memoria di canzoni originali e della tradizione classica napoletana, riproposte in una forma inedita e acustica, con dei musicisti straordinari: Giovanna Famulari al violoncello e voce, Massimo Antonietti alla chitarra, Ermanno Dodaro al contrabbasso. Musicista e performer, Canio Loguercio è autore di progetti “crossover” all’incrocio fra canzone d’autore, poesia e teatro. Già finalista a diverse edizioni del Premio Recanati, Targa Tenco nel 2017, e finalista per la Targa Tenco 2021, ha pubblicato sei album e ideato numerosi progetti musicali e promosso diverse iniziative interculturali. Giovanna Famulari, violoncellista, pianista, arrangiatrice e produttrice musicale, spazia tra vari generi e stili musicali passando dal teatro, ai concerti, alle colonne sonore, collaborando con diversi artisti, sia in Italia che all’estero, fra cui Tosca, con cui lavora stabilmente e con cui ha vinto due targhe Tenco. Ha una lunga esperienza in campo teatrale e televisivo come compositrice, arrangiatrice e musicista. Massimo Antonietti, chitarrista di estrazione classica ha poi perfezionato gli studi del linguaggio jazzistico. Docente di classica e jazz e concertista, vanta numerose collaborazioni musicali anche per il teatro a livello nazionale ed internazionale. Ha un trio a suo nome col quale, attraverso il linguaggio jazz affronta e rende omaggio a tutte le contaminazioni musicali che lo hanno attraversato. Ermanno Dodaro, contrabbassista, compositore, chitarrista, ha collaborato con artisti e registi sia di teatro che di cinema. Ha composto musiche di scena per spettacoli teatrali di importanti registi e come contrabbassista collabora stabilmente con numerosi artisti. Ha fondato il quartetto “Así” con Francesco Consaga, Arturo Valiante e Luca Caponi, insieme ai quali ha pubblicato tre CD.

Ingresso 1 euro.

Info: Via Tito Angelini 22, Napoli | drm-cam.santelmo@beniculturali.it | +39 0812294456, 0815587708

Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes

Sabato 14 maggio 2022, Apertura straordinaria ore 19.30-22.30 | Poliphonic Songs!, concerto ore 20.00

Sabato 14 maggio 2022 il Museo Diego Aragona Pignatelli Cortès effettuerà un’apertura serale straordinaria dalle ore 19.30 alle 22.30 (ultimo ingresso ore 21.30). Sarà possibile visitare i prestigiosi ambienti della villa ottocentesca abitata dagli Acton, dai Rothschild e dai principi Pignatelli, donata allo Stato nel 1955, assieme a tutti gli arredi e alle opere in essa contenute, per volere dell’ultima erede Rosina Pignatelli. Il giardino della Villa sarà arricchito dall’esposizione “Scultura estesa #3”, mostra collettiva degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, a cura di Diego Esposito e della Scuola di scultura, in collaborazione con la Direzione regionale musei Campania. In occasione della serata, alle ore 20.00, nella splendida cornice della Veranda neoclassica, il Coro Vocalia, diretto dal maestro Luigi Grima, eseguirà il concerto “Poliphonic Songs!”: brani di celebri colonne sonore di film e di musical, adattati polifonicamente, accompagneranno il pubblico dei visitatori in un viaggio tra ricordi lontani e recenti, tra nostalgia e tenerezza, tra malinconia e leggerezza. La partecipazione al concerto è fino ad esaurimento posti (max 199 spettatori), con obbligo di utilizzo della mascherina FFP2. Ingresso 1 euro.

Info: Riviera di Chiaia 200, Napoli | drm-cam.pignatelli@beniculturali.it | +39 0817612356

Museo storico archeologico di Nola

Sabato 14 maggio 2022, Apertura straordinaria ore 19.00-22.00 | Memorie – Mito – Musica nell’Ager Nolanus, mostra | Mythical Jazz Band, concerto

Sabato 14 maggio 2022 in occasione dell’apertura straordinaria, dalle 19.00 alle 22.00 (ultimo ingresso ore 21.30), il Museo storico archeologico di Nola presenta “Memorie – Mito – Musica nell’Ager Nolanus”, mostra di reperti inediti provenienti dai depositi, che illustrano la storia, il mito e le cerimonie religiose che caratterizzavano i popoli che hanno abitato il territorio dell’Ager Nolanus. I visitatori saranno accompagnati in una visita guidata e potranno ammirare le collezioni permanenti e gli oggetti esposti per l’occasione che saranno descritti con un racconto audiovisivo sui miti greci e romani. Al termine della visita i visitatori potranno assistere a “Mythical Jazz Band”, concerto di musica jazz eseguito da maestri del Conservatorio di Avellino.

Ingresso gratuito.

Info: Via Senatore Cocozza 2, Nola (NA) | drm-cam.nola@beniculturali.it| +39 0815127184

Certosa di San Giacomo, Capri

Sabato 14 maggio 2022, Apertura straordinaria ore 20.00-23.00 | Omnia vincit ars, visita guidata

Sabato 14 maggio 2022 apertura straordinaria della Certosa San Giacomo dalle 20.00 alle 23.00 (ultimo ingresso ore 22.30). Gli alunni della classe III del Liceo classico “Axel Munthe” di Anacapri, nell’ambito del PTCO 2022, in collaborazione con l’Ufficio dei servizi educativi della Certosa di San Giacomo, condurranno i visitatori in un tour guidato alla scoperta degli straordinari ambienti della Certosa di San Giacomo e della collezione del Museo Diefenbach, dedicata all’artista tedesco che tanto amò Capri.

Ingresso 1 euro.

Info: Via Certosa 10, Capri (NA) | drm-cam.sangiacomocapri@beniculturali.it | +39 0818376218