Metronapoli.it

FacebookYoutubeTelegramInstagramTwitter

E-Magazine & Web TV della Citta' Metropolitana di Napoli - Registrazione al Tribunale di Napoli 5113/2000

Il Carnevale Popolare Acerrano: tre giorni di eventi tra sfilate dei carri, animazioni e colori

12/2/2024 - Al via domani martedž grasso 13 Febbraio con raduno dei carri in piazza Calipari

 

Colori, allegria, animazione, ma soprattutto un’entusiasmante attesa per la sfilata dei carri allegorici che attraverseranno le strade della città. E’ il Carnevale Acerrano, che prevede tre giorni di eventi e per una festa simbolo della tradizione popolare cittadina.

Al via domani martedi’ grasso 13 Febbraio con raduno dei carri in piazza CaliparIl via domani Martedi’ grasso 13 Febbraio con raduno dei carri in piazza Calipari con un fantastico corte di maschere, coriandoli e stelle filanti che sfileranno lungo via Madonnella per dirigersi al Corso Vittorio Emanuele II, dove la magia ed il divertimento del Carnevale coinvolgerà tutti.

La seconda giornata di festa sarà prevista sabato 17 febbraio con la sfilata di 8 carri allegorici: partenza dalla Strada Orientale Spiniello e passaggio su via George Sand, via Yasser Arafat, via Spiniello fino a via Buonincontro, nei pressi della scuola, dove dalle 17 ci saranno esibizioni di artisti di strada, animazione e spettacoli per bambini ed un dj-set.

Domenica 18 febbraio, in via De Gasperi, nuovo spettacolo degli artisti di strada, con animazione per bambini e dj-set.

I carri in gara nell’edizione 2024 del Carnevale Popolare Acerrano sono 8:

LA TROPICANA, LA CARICA DEI 101, HOTEL TRANSYLVANIA, ZORRO, LUPIN, ALICE IN WONDERLAND, NAPULE E’ e LA CASA DE PAPEL.

“Il Carnevale è una straordinaria manifestazione popolare che unisce le persone, creando un senso di appartenenza e di condivisione - sottolinea il sindaco Tito d’Errico - abbiamo fortemente voluto che la città potesse avere il ‘suo’ Carnevale perché la comunità è desiderosa di condividere momenti di allegria. Un’ulteriore opportunità per far vivere il nostro territorio, coinvolgendo i cittadini di diversi quartieri e incentivando così i turisti a raggiungere Acerra e cogliere questa occasione per visitare la città alla scoperta delle nostre bellezze, della nostra cultura”.